Dalla Fondazione Al Primo Direttivo

 Home / L'ORDINE / La Storia dell'Ordine / Dalla Fondazione Al Primo Direttivo
LA STORIA DEL NOSTRO COLLEGIO

Il nostro Collegio ha compiuto trentuno anni il 3 gennaio 2009 ed abbiamo voluto realizzare questa ricostruzione storica, dalla nascita fino ai nostri giorni, non solo per ricordarlo ai giovani iscritti ma affinché resti memoria di quanti si sono impegnati per la sua nascita. Vogliamo altresì ricordare quanti, nel corso degli anni, hanno dedicato con spirito di sacrificio parte del loro tempo alla gestione ed alla crescita del Collegio non solo dal punto di vista numerico ma della professionalità e competenza. Troppo spesso li dimentichiamo e magari li critichiamo ma è grazie al loro impegno profuso durante gli anni che noi oggi siamo qua. Certamente non tutti hanno dato lo stesso contributo alla sua crescita, ma siamo certi che tutti hanno operato sempre con molta onestà, siano essi i componenti dei direttivi sia i professionisti che nella libera attività hanno dato, nel corso degli anni, lustro alla nostra categoria. A tutti loro va il nostro ringraziamento.


LAVORI PRELIMINARI

Su richiesta inoltrata al Ministero di Grazia e Giustizia da parte di 10 firmatari Periti Industriali (Norrito Giosuè, Messina Antonino, Calamia Filippo, Chirco Francesco, Monaco Salvatore, Adamo Eugenio, Lante Vito, Amabili Alfredo, Lo Presti Graziano, Angileri Giovanni) in data 22 febbraio 1977 è stato nominato da parte del Ministero di Grazia e Giustizia il Commissario straordinario, nella persona del Per. Ind. Raffaele Gulizia, con l’incarico di provvedere alla prima formazione dell’Albo e di procedere alle elezioni del Consiglio del Collegio dei Periti Industriali della Provincia di Trapani.


LA PRIMA ASSEMBLEA

Il 10 settembre 1977 si riunisce la prima Assemblea, presieduta dal Commissario Straordinario Per. Ind. Raffaele Gulizia, presso l’ITIS di Mazara del Vallo, dove partecipano 30 Periti Industriali tra cui i 10 firmatari della richiesta di costituzione del Collegio. In quella riunione viene stabilita la tassa di iscrizione nella misura di lire 30.000 ed il versamento di lire 13.000 per tassa di concessione governativa.


LAVORI PRELIMINARI


Il 4 dicembre 1977 si riuniscono, presso la sede del Collegio di Palermo, il Commissario Straordinario Raffaele Gulizia, il Presidente del Collegio di Palermo Vincenzo Castelli, ed il Per. Ind. Antonino Messina, in rappresentanza del costituendo Collegio di Trapani, per l’esame dei fascicoli di 8 iscritti all’Albo del Collegio di Palermo che intendono trasferirsi presso il costituendo Collegio di Trapani e le 15 domande presentate dai richiedenti per l’iscrizione.


LE PRIME ISCRIZIONI

Il 18 dicembre 1977 vengono iscritti all’Albo del Collegio dei Periti Industriali di Trapani, da parte del Commissario Straordinario, numero 23 Periti Industriali con il numero a fianco indicato:
per trasferimento:
  • NORRITO GIOSUE’ N. 1
  • FERRO GIUSEPPE N. 2
  • PERRONE FRANCESCO N. 3
  • ASARO FRANCESCO N. 4
  • GIACALONE GIUSEPPE N. 5
  • MESSINA ANTONINO N. 6
  • CALAMIA FILIPPO N. 7
  • ANTERI VITO N. 8


per nuova iscrizione:

  • SIGNORELLO NICOL0’ GIUSEPPE N. 9
  • ANGILERI GIOVANNI N. 10
  • BARRACCO PIETRO N. 11
  • EVOLA CALOGERO N. 12
  • CASTIGLIONE ANDREA N. 13
  • GRASSA ANTONINO N. 14
  • CELESTINO MARIO N. 15
  • MARGERI CALOGERO N. 16
  • BARBERA GIUSEPPE N. 17
  • FERRO GASPARE N. 18
  • SCAVONE CARMELO N. 19
  • CORSO GIAMPAOLO N. 20
  • GENNA GIOVANNI N. 21
  • MONACO SALVATORE N. 22
LANTE VITO N. 23

LA PRIMA ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI

Il 3 gennaio 1978, presso l’aula magna dell’ITIS di Mazara del Vallo si riunisce in primaconvocazione l’Assemblea degli iscritti per l’elezione del primo Consiglio.


GLI ELETTI


Asaro Francesco, Barracco Pietro, Grassa Antonino, Messina Antonino, Norrito Giosuè


IL PRIMO CONSIGLIO


Biennio 78-79 - (dal 4.1.78 al 2.1.80)
Il 4 gennaio 1978, presso lo studio del Per. Ind. Norrito Giosuè in Via Tommaso Sciacca si riunisce il Primo Consiglio del Collegio per la distribuzione delle cariche.
  • PRESIDENTE - MESSINA ANTONINO
  • SEGRETARIO - BARRACCO PIETRO (fino al 25.5.78 per dimissioni) subentra ASARO FRANCESCO il 15.7.78
  • TESORIERE - GRASSA ANTONINO
  • CONSIGLIERE - ASARO FRANCESCO
  • CONSIGLIERE - NORRITO GIOSUE’

In quella seduta viene stabilita per il 1978 la quota annuale pari a lire 15.000 mentre viene stabilita la tassa di iscrizione nella misura di lire 70.000

Contatti

Dove siamo